lunedì 25 ottobre 2010

Tre cereali con calamari al sapore di Tabasco


Spesso e volentieri arrivo a casa, apro il frigo e inizio a dire: "Non so cosa cucinare stasera" e quindi alla fine opto per fare sempre per le stesse cose.

Dato che ora però mi sono stancata di questa monotonia, ho iniziato a prendere spunto dalle miriadi di libri che ho nella mia biblioteca culinaria (altrimenti che li compro a fare??) Questa è una di quelle ricette prese e copiate pari pari così come è riportata, mi è piaciuta subito in particolare per gli ingredienti e per la freschezza che regala. Purtroppo tornando a casa alle 18-18.30 e voler cenare entro max le 19.30 non sempre si ha il tempo di spignattare come si vorrebbe e queste ricette veloci sono l'ideale per mangiare in modo equilibrato.
Questo è un piatto delizioso che unisce la salute e la bontà dei cereali ad un componente altrettanto salutistico come il pesce. Il tutto amalgamato insieme a dei gustosi pomodori tagliati a cubetti e condito con olio evo, succo di limone e qualche goccia di Tabasco.
Lo si porta in tavola con circa 45 minuti di lavoro.


INGREDIENTI per 4 persone:
Ricetta tratta dal libro "Piatti Unici" edito dalla Mondadori


300 gr di mix di cereali (nel mio caso riso, farro, orzo che non necessita di essere lavato e si cucina in meno di 15 minuti)
400 gr di calamari piccoli già puliti
4 pomodori rossi ben maturi
1 limone
olio evo
qualche goccia di Tabasco (ved. nota in fondo al post)
basilico
sale
pepe



Fate bollire il mix di cereali seguendo le indicazioni riportate sulla confezione. Nel frattempo, se non li aveste acquistati già puliti, togliete gli occhi ai calamari, staccate i tentacoli, tagliate la sacca a pezzettoni e lavate tutto per bene. Fate bollire il pesce per pochissimi minuti in acqua salata, scolateli e metteteli in una ciotola. Quando il tris di cereali sarà pronto, scolatelo e mettetelo nella ciotola insieme al pesce.
Lavate e tagliate a cubetti i pomodori che andrete ad aggiungere al farro. Mescolate il tutto e lasciate intiepidire. Quando sarà il momento di servire condite con il succo di un limone, olio evo, sale, pepe, qualche goccia di Tabasco e qualche fogliolina di basilico spezzettato (io ho usato il mio basilico sott'olio !! Mamma mia che profumo!! ) , il tutto miscelato insieme.

Impiattate e mangiate!!!

Buon appetito!!!





*********************************************************************
NOTE:
E' stata la prima volta in assoluto che l'ho usato. Ma cos'è il Tabasco? E' la lenta macerazione di una determinata specie di peperoncini con sale a cui poi successivamente viene aggiunto l'aceto. Ha un gusto un pò pungente ma non è poi così forte. Se volete maggiori info cliccate qui


Poi se avete voglia guardate questa tabella: indica i vari livelli di piccantezza dei diversi peperoncini. Chissà la capsaicina come ti apre il naso quando hai il raffreddore!!!!!! :-)

4 commenti:

  1. Non ho mai assaggiato, nè usato il tabasco!! Però mi dà l'idea che assomigli alla salsa piccantina per tacos...o sbaglio?!? in ogni caso, lo devo provare! e questi tuoi abbinamenti sono proprio buoni!

    RispondiElimina
  2. Grazie Federica! :) Si più o meno siamo lì come gusto, anche se il Tabasco è più liquido e quindi meno denso e meno consistente dell'altra salsa. A me è piaciuto veramente molto! Provalo! :)

    RispondiElimina
  3. Buono il tabasco!! Io lo mettevo anche nei panini farciti ma ora è parecchio che non lo uso più, dovrò aggiungerlo alla lista della spesa.. :)
    Non è l'orario giusto per questo piatto, ma se l'avessi qui davanti una bella forchettata gliela darei eccome ;) Buona giornata Martina e grazie di avermi permesso di scoprire il tuo blog, ho già visto parecchi piatti davvero interessanti ;)
    Baci

    RispondiElimina
  4. Ora però è l'ora giusta per una forchettata!! :)
    Buon appetito :)

    RispondiElimina

Related Posts with Thumbnails