venerdì 29 luglio 2011

Biscotti di San Vigilio ai semi di lino


Questi sono dei deliziosi biscottini che ho trovato in questo libro "Biscotti & Dolcetti" - Edizioni del Baldo che mi ha regalato a Natale una mia collega. Sono friabilissimi, con un ottimo sapore che si sposa bene con un buon thè fumante o da smangiucchiare in ufficio. In casa non sono durati molto :-)



INGREDIENTI (ricetta tratta da "Biscotti & Dolcetti" - Edizioni del Baldo)

200 gr di burro (io 220)
160 gr di farina 00
150 gr di farina di segale
80 gr di zucchero
semi di lino
1 tuorlo (io 2)
1 cucc.no lievito in polvere


Nella ciotola dell'impastatrice lavorare il burro morbido con lo zucchero fino a formare in impasto bianco e spumoso. Aggiungere le farine mescolate al lievito. Lavorate con cura in modo da ottenere un composto omogeneo (io ho dovuto aggiungere 20 gr di burro in più per far legare il tutto), quindi formate una palla e mettete in frigorifero per mezz'ora circa. Stendete poi la pasta in uno strato di circa 2-3 mm e ritagliate dei dischetti, spennellate la superficie con i tuorli leggermente sbattuti e spolverizzateli con i semi di lino. Ponete i biscotti su una teglia ricoperta di carta da forno e cuocete in forno già caldo a 180°C per 5 minuti.
 

martedì 12 luglio 2011

Fusilli al farro al sugo di pomodori pizzutello e olive



INGREDIENTI per 2 persone:


180 gr di fusilli al farro
una decina di pomodori Pizzutello
qualche oliva verde snocciolata
aglio
capperi
sale
olio evo


Far bollire la pasta in acqua salata, nel frattempo far appassire in una padella uno spicchio di aglio tritato con un filo di olio evo. Aggiungere pomodori e olive tagliate a cubetti insieme ai capperi. Cucinare per qualche minuto, fino a quando i pomodori si sfaldano.
Scolare la pasta e versarla nella padella del condimento, amalgamando i sapori. Impiattare e mangiare.

venerdì 1 luglio 2011

Filetti di orata al limone


Non ero molto convinta nel voler provare l'abbinamento del pesce con il succo del limone (quasi) in purezza. Io sono una di quelle che non riesce a mangiare le fette di limone a crudo, al contrario del mio moroso a cui invece non fanno un baffo.


Quindi sono partita prevenuta ma ho dovuto ricredermi al primo morso: il pesce è delicatissimo e il forte gusto del limone si sposa bene con quello dell'orata.

Insomma una ricetta da riprovare sicuramente.


INGREDIENTI per 2 persone:

3 filetti di orata
2 limoni
1 cipolla piccola di Tropea
farina
semi di sesamo
olio evo


Iniziamo con il togliere la pelle al filetto, lavarlo e asciugarlo. In un piatto mescolare un pò di farina a dei semi di sesamo, adagiarvi sopra i filetti e infarinare per bene.
In una padella antiaderente versiamo un filo di olio evo e la cipolla tritata finemente. Accendiamo il gas a fuoco bassissimo e non appena la cipolla inizia a sfrigolare adagiarvi i filetti di orata e farli cucinare 1 minuto per lato. Sistemarli in un piatto. Versare nella padella il succo dei 2 limoni e aggiungerci un cucchiaino di farina per addensarlo. Impiattare e mangiare subitissimo!!

Barrette con quinoa, farina di farro e frutti rossi

Ultima ricetta, per ora, dal libro Profumo di Biscotti di Rossella Venezia del Blog Vaniglia Cooking . La ricetta originale prevede la fa...