lunedì 13 dicembre 2010

Spatzle di spinaci al pomodoro




Gli spatzle sono i classici gnocchetti altoatesini agli spinaci dalla forma allungata. La prima volta che li ho visti è stato qualche anno fa nel banco frigo dell'Esselunga, li ho provati e mi erano abbastanza piaciuti. Poi ho provato a farli in casa e devo dire che il risultato ottenuto è stato completamente diverso: ovviamente molto più buoni !!


Per farli servirebbe l'attrezzo tipico ma per ovviare va benissimo anche uno schiacciapatate. Il condimento classico sarebbe con speck e un filo di panna ma io non avevo nè uno nè l'altro e quindi ho utilizzato semplicemente la mia conserva di pomodoro

INGREDIENTI per 3 porzioni abbondanti

150 gr di spinaci surgelati

70/80 gr circa di farina

1 uovo

sale

conserva di pomodoro



Fate bollire gli spinaci per qualche minuto, scolateli e spremeteli bene per togliere l'acqua in eccesso. Inseriteli nella ciotola del mixer insieme all'uovo e mixate fino a quando sarà tutto tritato per bene.

Rovesciate il tutto in una ciotola e aggiungete la farina. Non aggiungetela tutta in un colpo solo, potrebbe non servirvi tutta, deve risultare un composto asciutto ma morbido.

Quando il tutto è pronto riempite una pentola di acqua e quando bollirà metterete 2/3 cucchiai di composto all'interno dello schiacciapatate, vi posizionerete sopra la pentola d'acqua e pigerete in modo da formare gli spatzle. Saranno cotti quando verranno a galla. Scolateli bene con una schiumarola, poneteli nella pentola in cui avrete nel frattempo scaldato il sugo di pomodoro e continuate con il resto del composto fino alla fine.

Amalgamate gli gnocchetti con il sugo e servite caldo caldo. Sono squisiti, ma che lo dico a fà? :-)

Buon appetito!
 
 
 

2 commenti:

  1. oh mamma! gli spatzle! sono anni che vorrei provare a farli, ho anche acquistato l'attrezzino apposito...uhhhh...i tuoi mi fan venire voglia di infilzare la forchetta nel monitor..poi con le macro rigiri il coltello nella piaga...sbav sbav

    ps. grazie per essere passata dal mio blog, sei stata carina :-)

    RispondiElimina
  2. Grazie mille per i complimenti e per essere passata di qua :)

    RispondiElimina

Barrette con quinoa, farina di farro e frutti rossi

Ultima ricetta, per ora, dal libro Profumo di Biscotti di Rossella Venezia del Blog Vaniglia Cooking . La ricetta originale prevede la fa...