giovedì 26 maggio 2011

Focaccia alla messinese con scarola e pomodorini



Questa è una focaccia sofficiosa, una delle più morbide che abbia mai mangiato e anche una delle più buone che, oltre agli ingredienti classici, può essere variata come se ne ha voglia.

E' un impasto che si stende da solo, che lievita bene bene bene in cui è bellissimo immergervi le dita. E' da rifare ASSOLUTAMENTE !!!
Anche in questo caso, come per il pane alla soia, ho voluto seguire fedelmente la ricetta riportata sul libro (avevo anche un pò di fretta), ma la prossima volta diminuirò di molto il lievito.

INGREDIENTI:

(ricetta tratta da : Pane, focacce, pizze - L'Italia del Gusto - La biblioteca di Repubblica)


per la pasta:

300 gr farina 00
300 gr semola di grano duro
25 gr lievito di birra
olio evo
1 cucc.no zucchero
2 cucc.ni sale
acqua q.b.



per la focaccia:

1 cespo di scarola riccia
250 gr di mozzarella
8 filetti di acciuga
pomodorini
olio
sale e pepe




Setacciare le due farine della ciotola dell'impastatrice, unire il lievito sciolto in un pò di acqua tiepida, acqua e iniziare ad impastare. Aggiungere tanta acqua quanta ne serve per ottenere un impasto morbidoso ed elastico. Quando l'impasto sarà ancora umido aggiungere lo zucchero, il sale e alla fine 2 cucchiai di olio. Quando è tutto amalgamato porre la ciotola in un ambiente tiepido e lasciare lievitare fino al raddoppio.
Intanto togliete la mozzarella dalla confezione e lasciatela scolare dal suo liquido di conservazione. Lavate e tagliate l'insalata e i pomodorini.
Quando la pasta è pronta, stendetela in una teglia (praticamente si stende da sola) e distribuitevi sopra i filetti di acciuga spezzettati, metà della mozzarella tagliata a dadini e la scarola, poi i pomodorini e per finire olio, sale e pepe.
Far lievitare ancora per 30 minuti e accendere ilforno a 200°C. Infornare a temperatura raggiunta e cuocere per una 20ina di minuti.Tirare poi fuori la teglia, aggiungere la metà rimanente di mozzarella e informare ancora per una 10ina di minuti.

venerdì 20 maggio 2011

Orecchiette pugliesi integrali con asparagi, zucchine e guanciale



Questa ricettina veloce veloce l'avevo fatta qualche tempo fa per finire le orecchiette usate per quest'altra ricettina sfiziosetta



INGREDIENTI PER 4 PERSONE:

300 gr di orecchiette integrali

150 gr di guanciale a cubetti

10 asparagi

1 zucchina grande

olio

sale

pepe


Iniziamo a preparare il sughino lavando per bene gli asparagi a cui taglieremo la parte bianca e poi con un pelapatate li peleremo leggermente per togliere la parte verde dura. Subito dopo tagliamoli a tondini.
Tagliamo la zucchina a cubetti dopo averla lavata e tagliate le estremità e versiamo le verdure in una padella antiaderente facendole cucinare fino a quando sono cotte (circa 15 minuti).
In un'altra padella cucinare il bacon fino a farlo diventare croccante versandolo con le verdure poco prima che queste siano pronte in modo che i sapori si amalgamino.
In una capiente pentola piena di acqua cucinare le orecchiette, scolarle e versarle nel condimento, salare e pepare in base al proprio gusto e impiattare.
Squi-si-to !!
Buon appetito!


lunedì 16 maggio 2011

Sovracosce di pollo croccanti



INGREDIENTI PER 2 PERSONE:



4 sovracosce di pollo senza pelle
pancetta affumicata tesa
pan grattato
erbe di provenza
olio evo q.b.


Ho impiegato più tempo a scrivere la ricetta che a cucinare questo piatto!
Accendere il forno a 200°C.
Lavare bene le sovracosce e togliere gli eventuali residui di grasso. Una volta asciugate fare dei tagli sulla parte superiore e immergerle in un mix di olio evo ed erbe di Provenza.
Arrotolare ogni pezzo con 3/4 fettine di pancetta affumicata tesa e adagiarli su una teglia rivestita di carta forno. Spolverare con del pan grattato e infornare fino a cottura (nel mio caso circa 30/40 minuti).
Se la carne si dovesse scurire troppo coprire con un foglio di alluminio.
La pancetta non sarà un alimento light però almeno da un buon sapore ad una carne che saprebbe di poco.
Buon appetito!

lunedì 9 maggio 2011

Pane ai 5 cereali (con pasta madre)



INGREDIENTI:


1 kg di farina ai cereali de Il Molino Chiavazza

300 gr di pasta madre rinfrescata la sera prima

528 gr di acqua

3 cucchiaini di sale

2 cucchiai di olio evo



Ponete la pasta madre spezzettata nella ciotola dell'impastratrice con parte dell'acqua, azionare la macchina con il gancio a foglia fino a quando si è sciolta. A questo punto aggiungere la farina ai cereali e tanta acqua necessaria per avere un impasto morbido. Quando l'impasto è ancora umido aggiungere il sale e dopo qualche minuto aggiungere l'olio.

Quando è tutto ben amalgamato montare il gancio fino a quando l'impasto è soffice e si stacca dalla ciotola.

A questo punto formare una palla, fate un taglio a croce e ponetela in una ciotola nel forno appena intiepidito fino al raddoppio (nel mio caso ci sono volute circa 7 ore).

Tirare fuori la ciotola e prendendo delle piccole porzioni di impasto formate le forme che preferite, adagiatele poi su una teglia ricoperta di carta forno.

Coprite con un telo e fare lievitare per circa 1,5 ore.

Accendere il forno a 200°C e infornare fino a cottura raggiunta (nel mio caso una 20ina di minuti).

Solitamente tutto il pane che faccio, una volta cotto e raffreddato lo metto nel freezer, per averlo fresco lo tiro fuori qualche ora prima e poi gli do una scaldata nel forno.

Con questa ricetta partecipo al contest del blog: le ricette dell'amore vero

martedì 3 maggio 2011

Fagottini di pollo alla birra con cuore di pancetta e fontina



Qualche giorno fa ero al supermercato e stavo cercando di farmi venire in mente qualcosa che avrei potuto cucinare quella sera ma non mi veniva in mente proprio nulla. Arrivo nel reparto delle carni e vedo nella sezione "elaborati" dei carinissimi fagottini di pollo ripieni ed ho subito pensato: ecco, ho trovato cosa mangiare stasera.


Guardo gli ingredienti [ho questa bruttissssssima abitudine :-) ] e leggo: conservanti E xxx, addensante E xxx .... e mi sono detta: perchè devo comprare questa roba piena di schifezze quando i fagottini di pollo me li posso fare da me con ingredienti un pò più naturali?

Eccoli qui! Io inoltre per dare un minimo di sapore alla carne, li ho marinati in un mix di aceto, salsa Worchestershire e olio e cucinati nella birra. Squisiti!!!









INGREDIENTI per 2 persone:


4 petti di pollo

aceto di vino

pancetta arrotolata

fontina

salsa Worchestershire

olio evo

rosmarino

birra




Prendere ogni singolo petto di pollo, coprirlo con della carta forno e batterlo con il batticarne. In un piatto fondo preparare la marinatura versando dell'aceto di vino, un pò di olio evo e delle gocce di salsa Worchestershire ( le dosi non le so, ho fatto molto ad occhio, cmq dovrebbe essere 2/3 cucchiaio di aceto, 1 di olio e qualche goccia di salsa), vi ho intinto per bene la carne e l'ho lasciata lì una mezz'oretta.

Poi ho preso ogni singola fetta, l'ho aperta per bene e vi ho adagiato sopra 2 fette di pancetta arrotolata e qualche cubetto di fontina. Ho chiuso a mò di fagottino e guarnita con del rosmarino, l'ho adagiata su una pirofila e aggiunto poca birra. Ho messo in forno già caldo sui 200°C e cucinato per 1 oretta, bagnando ogni tanto i fagottini con il sughetto formatosi.

Semplici ma altrettanto buoni!

Con questa ricetta partecipo al contest di Vivo pasticciando
 
 
 
 
 
 
  e al contest organizzato da Una Zebra a Pois, Mezzaluna e  Shakeandbake che mettono in palio dei favolosi regali offerti dalla Kit-Zen!


 
 
 
 
Related Posts with Thumbnails