giovedì 2 settembre 2010

POLLICE VERDE A ME !!

A me manca proprio completamente il pollice verde: qualsiasi pianta mi capiti tra le mani poco dopo inizia ad afflosciarsi senza possibilità di arresto. Conoscendo questa mia bassa propensione per le piante, non ne ho mai comprate a parte una pianta grassa una decina di anni fa (e non so come mai ma resiste ancora .... forse perchè cè l'ha mia mamma che ogni tanto le da l'acqua) e qualche piantina di basilico.

Ecco, quest'ultime non mi resistono: le compro belle rigogliose e non appena le metto in macchina per portarle a casa iniziano ad afflosciarsi, e a mano a mano che i giorni passano il loro verde splendente si smorza per diventare un verde scuro .....

Anche quest'anno ho preso l'ennesima pianta di basilico, già sapendo che non sarebbe durata. Infatti così è stato. Così mi sono fatta furba: l'ho messo sott'olio! Così da poterlo conservare e farlo durare per tutto l'inverno.


BASILICO SOTT'OLIO


Basilico a volontà

Olio


Staccate tutte le foglie di basilico dal gambo, pulitele delicatamente e lasciatele asciugare all'aria (all'ombra) girandole di tanto in tanto. Quando saranno asciutte prendete dei vasi puliti e stendete delicatamente ogni foglia di basilico all'interno del vaso. Una volta finito, riempite i vasi di olio fino a coprire completamente le foglie (dato che le foglie devono stare sempre sotto il livello dell'olio, usate i pressini di plastica)

Chiudete i vasi e riponeteli in un luogo fresco e buio. Dopo qualche giorno controllateli, se il livello dell'olio dovesse essere sceso rabboccatelo. Sono utilizzabili dopo una ventina di giorni.

Usate il basilico per tutti quelle ricette che ne richiedono l'utilizzo. Otterrete anche un ottimo olio al basilico per condire e profumare i vostri piatti. Io l'ho usato per condire un semplice ma squisito piatto di spaghetti al pomodoro.

Buon appetito!!
 

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts with Thumbnails