lunedì 19 settembre 2011

Spaccarelle siciliane al salmone e finocchietto selvatico



Questo è un tipo di pasta comprata qualche tempo fa in offerta al supermercato: a mio parere è bellissima da vedere ma poi è ancor più buona da mangiare. Peccato che ora io non riesca più a trovarla da nessuna parte e quindi non me la possa più gustare. A saperlo ne avrei comprata di più ! Questa è una pasta che risulta delicatissima al palato e l'aroma del finocchietto selvatico è adorabile.

INGREDIENTI:
spaccarelle siciliane
trancio di salmone
finocchietto selvativo tritato
2 spicchi di aglio finemente tritati
mezzo bicchiere di vino bianco
olio evo
sale
pepe

Togliere la pelle al salmone e tagliarlo a cubetti. In una padella far rolosare gli spicchi di aglio finemente tritati in un filo d'olio, aggiungere il salmone, farlo rosolare un paio di minuti e poi aggiungere il vino facendo cuocere fino alla sua evaporazione.
Nel frattempo far bollire per un paio di minuti il finocchietto selvatico in acqua salata, scolarlo con una schiumarola e metterlo da parte. Nella stessa acqua del finocchietto cuocere la pasta. Scolarla e versarla nella padella del condimento. Aggiungere il finocchietto, amalgamare il tutto e portare subito in tavola.
Con questa ricetta partecipo al contest di Cucinare con Prezzemolino


3 commenti:

  1. ciao, davvero bello il blog, ottime ricette!!

    RispondiElimina
  2. Mi piace il tuo blog, intanto mi sono unita ai tuoi sostenitori, adesso mi faccio un bel giretto

    RispondiElimina

Related Posts with Thumbnails